Finanza d'impresa & Formazione

Bilancio di previsione: cos’è e perché è importante

bilancio di previsione cos'è il bilancio di previsione perché è importante il bilancio di previsione
Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Indice Contenuti

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Il bilancio di previsione non è da confondere con il bilancio d’esercizio, in questo post cercherò di descrivere cos’è il bilancio di previsione e perché è importante redigerlo.

Il bilancio d’esercizio descrive quanto l’impresa è stata capace di fare, offre una visione del passato, tanto che viene definito “bilancio consuntivo”!

Potete riprendere i concetti legati al bilancio d’esercizio, riguardando i post ad esso dedicati:

Proprio per queste ragioni il bilancio d’esercizio entra all’interno del calcolo del rating bancario ma non lo completa.

Anzi di recente il bilancio d’esercizio ha assunto minore importanza a vantaggio della centrale rischi che, invece, offre una visione più aggiornata dell’andamento dell’impresa ma limitatamente agli affidamenti bancari!

Il bilancio di previsione offre invece una visione del presente e indica la strada, traccia il sentiero che l’impresa vorrà percorrere nel futuro negli aspetti economici, patrimoniali e finanziari.

Attenzione perché in futuro il bilancio di previsione assumerà, insieme a tanti altri parametri (rating di sostenibilità, rating di legalità, aspetti qualitativi del management, ecc.), grande importanza all’interno del calcolo del rating.

E’ forse giunto il momento di capire questo strumento dell’economia aziendale, ovvero comprendere il bilancio di previsione: cos’è e perché è importante!

Cos’è il bilancio di previsione

Prima di dire cos’è il bilancio di previsione, per sgombrare il campo dagli equivoci, forse è il caso di dire cosa non è.

Il bilancio di previsione non è un obbligo normativo, a differenza per esempio dei comuni (per i quali è molto più noto).

Per gli enti comunali il bilancio di previsione autorizza, all’inizio di ogni anno, le spese che gli assessorati potranno sostenere garantendo le adeguate coperture finanziarie attraverso la programmazione delle entrate.

Quindi, svolge una funzione autorizzativa perché stabilisce apriori l’entità, la natura e la destinazione della spesa che il Comune potrà sostenere e le relative modalità di finanziamento.

Il bilancio di previsione è uno strumento di cui si dota l’imprenditore per avere contezza del suo andamento rispetto a quanto ha immaginato.

In sostanza il bilancio di previsione offre sostanza alla pianficazione strategica, rende concreta l’immaginazione dell’imprenditore.

Quali sono le componenti?

Come per il bilancio di esercizio, le componenti del bilancio di previsione sono

  • conto economico di previsione,
  • stato patrimoniale previsionale,
  • relazione di accompagnamento.

In questo caso si potrebbe fare a meno della nota integrativa, i cui elementi vanno esplicitati all’interno della relazione.

Bisognerà quindi costruire un vero e proprio bilancio che sarà redatto sulla base di ipotesi verosimili legate, tra gli altri, a:

  • mercato di sbocco e di approvvigionamento,
  • andamento della macro (economia nazionale e internazionale) e della micro economia (settore e territorio di appartenenza),
  • costo ed evoluzioni delle dinamiche del lavoro,
  • tassi di interesse e rischi finanziari,
  • evoluzione della fiscalità e degli interventi normativi a supporto delle imprese (si pensi agli importanti contributi che in questi anni sono stati studiati dai crediti d’imposta agli investimenti).

Redatti i prospetti e definiti i principi di redazione del bilancio di previsione, sarà importante fare l’analisi per indici del bilancio di previsione.

Per esempio sarà strategico operare la scomposizione del ROE!

Perchè il bilancio di previsione è importante?

Piuttosto che scrivere perché il bilancio di previsione è importante vi suggerirei di vedere il video!

Ho portato una parafrasi tra il bisogno dell’imprenditore di dotarsi di uno strumento di previsione e andare per mare!

Condurre un natante non è facile quanto condurre un’auto, perché non ci sono strade e non vi è un sentiero da percorrere… Il sentiero bisogna costruirlo.

Il bilancio di previsione è importante perché rappresenta questo sentiero, quello che l’imprenditore si è proposto di percorrere durante la vita dell’impresa.

E’ evidente che ci sarà bisogno di modifiche, cambi di passo, stravolgimenti (ove necessario) ma l’imprenditore, adottando questo strumento, avrà comunque un sentiero, una direzione.

Spesso succede, nella pratica, sentire dire l’imprenditore che ha tutto in testa! Non è più sufficiente, dovrà rendere i suoi piani concreti e condivisi con il proprio team e all’esterno (soprattutto con le banche)!

Mi fermo qui ma auspico a me stesso di parlarvi presto di budget, di piano industriale, di pianificazione strategica, ecc.

Condividi questo articolo se l'hai trovato interessante!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Altri Articoli

Scrivimi per un approfondimento

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: info@ascuoladimpresa.net .