Didattica innovativa - Come fare? - A Scuola d'Impresa

Didattica innovativa

L’insegnamento è un’arte. Attualmente, la didattica è innovativa, digitale e web 2.0 e l’insegnante deve essere al passo con i tempi.

Le tecnologie si sono evolute e si parla sempre più spesso di insegnamento moderno, quando prevede approcci di learning by doing!
Fare didattica innovativa allora significa osservare la società e adeguare mezzi, strumenti e metodi a quanto sta accadendo, questo in qualsiasi attività e settore dell’insegnamento.

I ragazzi sono immersi nel digitale, sono sperimentatori di comunicazioni web 2.0 allora per loro sarà più semplice entrare nel ragionamento della didattica innovativa, digitale, web 2.0.

A parere di chi scrive, però è importante fare didattica innovativa nei percorsi extrascolastici ove gli allievi sono su una linea di confine tra il passato ed il futuro, allievi che spesso utilizzano le tecnologie senza cognizione.

Insegnare in modo non tradizionale (passivo) significa passare dall’altra sponda, da consumatori di tecnologia a generatori di contenuti tecnologici al passo con gli strumenti utilizzati.

Per una rassegna su modelli e metodi di didattica innovativa si rimanda al sito Innovazioneonline, dove sono puntualizzate le tecniche più diffuse.

Una metodologia in uso in questo blog è il “cooperative learning”, in italiano apprendimento cooperativo, attraverso il quale si genera apprendimento attivo.

I business game di questo blog consistono appunto nella divisione della classe in piccoli gruppi (massimo 3 persone), gli studenti collaborano alla realizzazione di un obiettivo/progetto con il fine di “primeggiare” tra i gruppi.

In questo modo si assiste ad una condivisione di ideali, proposizione di modi di gestire e risolvere problemi, addivenire a decisioni comuni.

La didattica fatta nel blog A Scuola d’Impresa è innovativa, a parere di chi scrive, perché coniuga modelli collaudati a strumenti e tecnologie avanzate.

Leave a Reply