post-thumb

L’evoluzione del rapporto banca – impresa è difficile da comprendere perché la velocità di cambiamento è elevata! Sicuramente è un rapporto complesso!

In passato, questo rapporto era regolato quasi esclusivamente (nel bene e nel male) sulla fiducia dei due attori più importanti a livello economico!

Nel tempo è accaduto, soprattutto per la stringente normativa cui sono state sottoposte le banche, che questo rapporto sia diventato molto poco personale e molto più incentrato sui numeri.

Prima il bilancio aveva una buona importanza, la centrale rischi era un oggetto quasi completamente sconosciuto e il business plan, il modello di business e i piani industriali erano autentici alieni…

Oggi, l’imprenditore è sempre più soggetto a questo tipo di controlli.

Attenzione perché non sono strumenti a vantaggio degli altri. Soggetti che hanno un qualche interesse occulto a controllarci.

Bensì degli strumenti a vantaggio del management che DEVE avere un cruscotto di controllo delle proprie cose!

L’evoluzione del rapporto banca-impresa è andato così, sempre più, verso un inasprimento ad un muro contro muro che non può che nuocere a tutti!

Come risolvere? A mio modesto avviso per mezzo di un filtro.

Di una persona capace di ascoltare le esigenze di entrambe le parti, farle dialogare ma soprattutto utilizzare i lessici che le condizionano.

Il nuovo rapporto tra il sistema bancario e il sistema produttivo ed imprenditoriale spingerà sempre più verso la presenza di un consulente finanziario d’impresa!

Questa volta il video lo trovate sul mio profilo instagram!

Evoluzione del rapporto banca-impresa