Finanza d'impresa & Formazione

Differenza tra ROA e ROI in 1 minuto

Differenza tra ROA e ROI
Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Indice Contenuti

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Differenza tra ROA e ROI in 1 minuto, si può e adesso vi spiego come!

Ho già affrontato i temi del ROA e del ROI nei post che trovate clikkando sulle due parole chiave. Questo argomento rientra nella più generale analisi di bilancio per indici!

In molti (devo dire anche su molti testi) equiparano il ROA al ROI, in verità ci possono essere importanti differenze! Attenzione anche alle differenze col ROS!

Differenza tra ROA e ROI

La differenza tra il ROA ed il ROI sta nel denominatore della frazione, invece a numeratore rimane sempre il reddito operativo.

Mentre nel ROA vi è l’intero capitale investito, nel ROI sono comprese le fonti di copertura del fabbisogno finanziario.

A questo punto ci sarebbe da chiedersi quale sia la differenza tra il totale del capitale investito e le fonti di copertura del fabbisogno finanziario.

Il focus della differenza tra ROA e ROI sta nel denominatore

La più importante differenza sta nel fatto che il capitale investito comprende tutte le poste dell’attivo circolante, mentre le fonti di copertura del fabbisogno finanziario non comprendono la somma algebrica tra la cassa e i debiti finanziari.

In sostanza quindi è parte del denominatore del ROI solo il working capital ovvero l’attivo circolante al netto della cassa.

Se ti toglie qualcosa dalla colonna degli impieghi dello stato patrimoniale allora si dovrà togliere qualcosa anche dalla colonna delle fonti di finanziamentio. Si toglieranno i debiti finanziari, partendo da quelli di breve e brevissimo (per esempio lo scoperto di conto e l’anticipo fatture) che, tra tutti, rappresentano quelli più inutili (soprattutto se si ha cassa disponibile).

Chiaramente ove non ci fosse fido bancario di breve termine si toglierebbe quello di medio/lungo e ove non ci fossereo debiti finanziari si toglierebbero quelli di fornitura.

La grandezza determinata attraverso la somma algebrica tra la cassa e i debiti finanziari si chiama POSIZIONE FINANZIARIA NETTA ed è tra le più importanti grandezze considerate dal sistema bancario per il calcolo del rating!

Uno degli obiettivi patrimoniali dell’impresa è quello di contenere la POSIZIONE FINANZIARA NETTA per effetto della riduzione dei debiti finanziari, per esempio per effetto della cessione a titolo definitivo dei crediti e riduzione dell’attivo circolante!

Di questa entità ne ho parlato a proposito di leasing e di differenza tra leasing e noleggio perché in molti immaginano che il leasing non rientri nella posizione finanziaria netta, invece non è così! A non rientrare è invece il noleggio a lungo termine per esempio dei mezzi aziendali.

Infatti il leasing è debito finanziario a tutti gli effetti, cui è aggiunta un’operazione di noleggio del bene.

ROA < ROI

Per effetto della differenza tra i numeratori di ROA e ROI potrà accadere il che il ROA sia minore del ROI o al massimo uguale ma mai superiore!

Quindi il ROA rappresenta il limite del ROI quando il capitale investito è uguale alle fonti di copertura del fabbisogno finanziario. Ciò accade quando la cassa dell’azienda è ZERO, fatto assai raro.

Non dimentichiamoci poi quanto sia importante equiparare il ROI con il ROD, ovvero con il return on debts ovvero con il ritorno per esserci indebitati.

Se il ROA < ROI < ROD allora avremo ancora spazio di indebitarci perché la cassa che ne residua è sufficientemente ampia da conglobare il debito finanziario e non creare squilibri patrimoniali.

La differenza tra ROA e ROI può aiutarci a comprendere molto bene la dinamica economica e ci può aiutare anche a capire quale spazio finanziario possiamo prenderci.

Alla domanda conviene indebitarci ci aiuta a dare una spiegazione anche la differenza tra ROA e ROI senza dimenticarci di quanto sia essenziale non sottovalutare la leva finanziaria insita nell’indice di indebitamento!

Condividi questo articolo se l'hai trovato interessante!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Altri Articoli

Scrivimi per un approfondimento

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .