A scuola di impresa
Cerca
Close this search box.

Apertura di un conto corrente: esperienza vitale e 3 consigli

Apertura di un conto corrente

Indice Contenuti

L’apertura di un conto corrente è un passo fondamentale per gestire le proprie finanze in modo efficace. Con la crescente digitalizzazione, teoricamente è possibile scegliere tra diverse opzioni di conto corrente online. Tante banche offrono numerosi vantaggi in termini di praticità e costi.

Ho scritto teoricamente perché in questo articolo, condividerò la mia esperienza personale nell’apertura di un conto corrente e fornirò una panoramica delle principali banche italiane e dei loro servizi.

E’ evidente che l’esperienza non è stata delle migliori!

La mia esperienza con l’apertura di un conto corrente

Recentemente, successivamente alla dipartita di mio padre, si è reso necessario aprire un conto corrente a nome di mia madre.

Chiaramente la prima cosa che ho fatto è stato scrivere su google “offerte di conti online”, certo che tutto potesse avere un esito positivo e veloce… in verità, così non è stato!

Online dovrebbe essere la parola magica per semplificare la vita nella gestione delle proprie finanze.

Dopo aver fatto una breve ricerca di mercato e considerato che c’era da risolvere la questione della successione, io, mia madre ed i miei fratelli siamo andati presso Banca Intesa dove mio padre aveva il conto cointestato con mia madre.

Sin da principio abbiamo capito che le questioni da dirimere fossero 2:

  1. aprire un conto intestato a mia madre, considerato che il conto cointestato non si potesse più utilizzare, dove poter poi chiedere all’INPS il versamento della pensione di reversibilità.
  2. dare seguito alla pratica di successione per sbloccare la metà del denaro (pochi spiccioli) che si presumeva essere di mio padre. Chiaramente l’altra metà è rimasta nella titolarità di mia madre.

In banca la precedenza è stata assegnata all’operazione di apertura del nuovo conto corrente, mentre, invece, la mia priorità era la pratica di successione; considerato che i costi dell’apertura del nuovo conto corrente presso Banca Intesa era tutt’altro che economica.

Trovandoci lì e avendo mia madre (73 anni) come interlocutore principale, ho assecondato la dipendente della banca ed ho annuito ad aprire il conto benché non fossi per nulla contento della proposta.

Dopo 1 ora di attesa, il tablet per la firma che non funzionava e tanti interlocutori sentiti (colleghi della nostra interlocutrice), mi sono spacenziato ed ho chiesto di lasciare la prima operazione e dedicarci alla seconda.

Come immaginavo, la seconda operazione ha richiesto non più di mezz’ora e poi ho detto che al conto corrente ci avrei pensato da solo…

E qui inizia un nuovo incubo… l’apertura di un conto corrente online! Dare e avere di un conto corrente non è questione di poco conto.

Perché non scegliere un conto corrente online?

Teoricamente, aprire un conto corrente online offrirebbe numerosi vantaggi.

  • Comodità: Puoi aprire il conto da casa, senza bisogno di appuntamenti in filiale.
  • Tempi ridotti: Il processo di apertura è generalmente rapido e può essere completato in pochi minuti.
  • Costi ridotti: Molte banche offrono conti online con zero spese di gestione o commissioni ridotte.

In pratica è accaduto che l’operazione sicuramente non può essere fatta da sola da una persona di 73 anni, ci si deve armare di una pazienza disarmante, bisogna avere una confidenza massima tra app, codici, pin, codici utente, codici alias e chi più ne ha più ne metta.

Insomma aprire un conto corrente online non è assolutamente semplice, facile ed intuitivo.

Intanto andiamo a vedere quali sono le principali banche che offrono questo servizio.

Principali banche per l’apertura di un conto orrente

Revolut

Revolut è una delle piattaforme più innovative per l’apertura di un conto corrente online. Offre numerosi servizi, tra cui la possibilità di gestire diverse valute, trasferimenti internazionali gratuiti e una carta di debito con zero commissioni di prelievo.

BPER Banca

BPER Banca è una delle principali banche italiane che offre soluzioni di conto corrente online competitive. L’apertura di un conto corrente presso BPER Banca può essere fatta comodamente online, con vari vantaggi tra cui un’ampia rete di filiali e sportelli ATM in tutta Italia.

Credit Agricole

Credit Agricole è un’altra opzione valida per l’apertura di un conto corrente online. La banca offre vari tipi di conti correnti, inclusi quelli dedicati ai giovani e alle famiglie, con la possibilità di gestire tutto tramite l’app mobile o il sito web.

Intesa San Paolo

Come già accennato, la mia scelta è ricaduta su Intesa San Paolo. Il conto corrente Intesa San Paolo offre un’ampia gamma di servizi bancari online, inclusi strumenti di gestione del budget, investimenti e assicurazioni. L’apertura conto Intesa San Paolo è semplice e supportata da un ottimo servizio clienti.

Poste Italiane

Poste Italiane è una soluzione popolare per chi cerca un conto corrente affidabile. Il conto corrente Poste Italiane può essere aperto online e offre numerosi servizi come il pagamento di bollette, trasferimenti di denaro e una vasta rete di sportelli su tutto il territorio nazionale.

UniCredit

UniCredit è una delle banche più grandi in Italia e offre diverse opzioni di conto corrente online. L’apertura conto UniCredit è veloce e può essere fatta tramite il sito web della banca. Il conto corrente UniCredit offre vari servizi, inclusi prelievi gratuiti presso tutti gli sportelli ATM della banca e gestione tramite app mobile.

Come scegliere il conto corrente giusto

Quando si sceglie un conto corrente, è importante considerare diversi fattori

  • Costi: verifica le spese di gestione annuali e le commissioni per le operazioni bancarie.
  • Servizi offerti: assicurati che la banca offra tutti i servizi di cui hai bisogno, come l’app mobile, prelievi gratuiti, bonifici online ecc.
  • Assistenza clienti: la qualità del servizio clienti può fare la differenza in caso di problemi o domande.
  • Promozioni: molte banche offrono promozioni per i nuovi clienti, come zero spese di gestione per il primo anno o bonus di benvenuto.

Come ho scelto il conto corrente per mia madre

Una pensionata, senza velleità di investimenti, con una ridotta gestione, con delle necessità e dei bisogni abbastanza contingentati… ha un’unica scelta… il costo basso!

In primis la mia scelta è ricaduta su un conto BPER banca over 35, il quale prevede che se accrediti la pensione, il costo è ZERO per sempre. Così come sono ZERO anche le spese di utilizzo (bonifici, pagamenti F24, CBILL, PagoPA, rimesse dirette o altre permutazioni finanziarie) e il pagobancomat.

Dopo non pochi tentativi e due telefonate al numero verde, ho mollato la presa, il riconoscimento dei documenti è oltremodo complesso… impossibile!

Seconda scelta, Credem banca… sembrava che l’incubo della prima banca mi stesse perseguitando anche sulla seconda…

In questo caso, con l’accredito della pensione le spese sono ZERO ma si pagano 0,50 euro per l’utilizzo. Pazienza, basta che ce l’abbiamo, ho pensato!

In questo secondo caso è andato in porto ma solo e soltanto grazie alla buona volontà di un ragazzo siciliano che mi ha seguito per l’intero percorso e mi ha rassicurato che non se ne sarebbe andato fino a che la sua banca non mi avrebbe inviato l’iban!

Conclusioni

L’apertura di un conto corrente è un passo importante per la gestione delle proprie finanze. Scegliere un conto corrente online dovrebbe offrire numerosi vantaggi in termini di comodità e costi.

Dall’esperienza di mia madre ciò che mi è rimasto sono alcuni elementi che vi lascio in riflessione:

  1. il sistema bancario è ancora molto lontano dall’essere in linea con le attese (reali) delle persone,
  2. si spendono troppi soldi in pubblicità, invece, bisognerebbe prima pensare alle esigenze delle persone,
  3. le persone si dice essere al centro dell’agire di tutte le organizzazioni, invece, delle persone ce se ne infischia!
  4. le banche dovrebbero, a parità di costi ZERO, cercare di essere multicanale; per cui se il riconoscimento documentale (problema per il quale non è stato possibile aprire il conto corrente presso BPER banca per mia madre) è un problema le banche DEVONO chiedere al cliente di recarsi in filiale,
  5. è indispensabile evitare la concorrenza interna, tra fisico e online.

Insomma di strada il sistema ne tiene ancora tanta da fare…

FAQ sull’apertura di un conto corrente

Come posso aprire un conto corrente online?

Per aprire un conto corrente online, visita il sito web della banca scelta. Segui le istruzioni per completare il modulo di registrazione, carica i documenti richiesti e verifica la tua identità tramite videochiamata o invio di un selfie con documento d’identità.

Quali documenti sono necessari per aprire un conto corrente?

Di solito, per aprire un conto corrente servono un documento d’identità valido (come la carta d’identità o il passaporto), il codice fiscale e una prova di residenza (come una bolletta recente). Alcune banche potrebbero richiedere ulteriori documenti.

Quanto tempo ci vuole per aprire un conto corrente online?

Il processo di apertura di un conto corrente online può variare da pochi minuti a un paio di giorni. Alcune banche approvano l’apertura quasi immediatamente, mentre altre potrebbero impiegare più tempo per verificare i documenti.

Ci sono costi associati all’apertura di un conto corrente?

Molte banche offrono l’apertura del conto gratuitamente. Tuttavia, potrebbero esserci costi di gestione annuali, commissioni per determinate operazioni (come i bonifici internazionali) o spese per il mantenimento del conto se non vengono rispettate determinate condizioni.

Posso aprire un conto corrente online senza recarmi in filiale?

Sì, la maggior parte delle banche offre la possibilità di completare l’intero processo di apertura del conto corrente online, senza bisogno di recarsi in filiale. Questo include la verifica dell’identità e la firma digitale dei contratti.

È sicuro aprire un conto corrente online?

Sì, le banche online utilizzano tecnologie di crittografia avanzate e sistemi di sicurezza robusti per proteggere le informazioni personali e finanziarie dei clienti. È importante assicurarsi di utilizzare reti sicure e di mantenere riservate le proprie credenziali.

Posso aprire un conto corrente online se non sono residente in Italia?

Alcune banche permettono l’apertura di conti correnti anche ai non residenti in Italia, ma potrebbero richiedere documenti aggiuntivi o avere restrizioni specifiche. È consigliabile verificare le condizioni direttamente con la banca.

Posso avere una carta di debito con un conto corrente online?

Sì, quasi tutte le banche offrono una carta di debito associata al conto corrente online. Questa carta può essere utilizzata per prelievi, pagamenti in negozio e acquisti online, offrendo la comodità di gestire il denaro in modo flessibile.

Cosa devo fare se ho problemi durante l’apertura del conto?

Se incontri difficoltà durante l’apertura del conto, puoi contattare il servizio clienti della banca per assistenza. Molte banche offrono supporto tramite chat online, email o telefono, e alcuni hanno anche tutorial e FAQ sul loro sito per risolvere problemi comuni.
Come in qualsiasi altra situazione nella vita, bisogna essere fortunati… non sempre si incontra la persona giusta!

Posso chiudere il mio conto corrente online in qualsiasi momento?

Sì, è possibile chiudere il proprio conto corrente online in qualsiasi momento. Generalmente, è necessario seguire la procedura indicata dalla propria banca, che potrebbe includere la compilazione di un modulo online o l’invio di una richiesta scritta. E’ necessario, inoltre, accertarsi di trasferire eventuali fondi residui prima di chiudere il conto.

Picture of Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Altri Articoli

Restiamo in Contatto

Iscrivendoti alla mia Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento.

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .

POSSO AIUTARTI?

Scrivi qui il tuo messaggio, risponderò alla tua e-mail.