post-thumb

Gli equilibri d’impresa sono tre: economico, patrimoniale e finanziario. Come per quanto accade alle persone, anche le imprese vivono di equilibri, motivo per cui un problema in ambito economico si può trasformare, presto o tardi, in un problema finanziario e viceversa.

Dal parallelo tracciato nel post “Impresa – famiglia e persona“, ci ritroviamo a dover parlare di prevenzione dei problemi proprio come ci invitano i medici!

Equilibrio economico

Introduco gli equilibri d’impresa parlando subito dell’equilibrio economico è personificato nella relazione R>C, ovvero RICAVI > COSTI! E’ evidente che un’impresa possa vivere dei periodi in cui R<C ma è necessario che siano contingenti, immagino soprattutto nel momento di startup! Poi l’impresa è indispensabile debba vivere con R>C!

Affinché questa relazione sia coerente con le aspettative è necessario operare un adeguato controllo della gestione, ovvero capire se ogni bene, prodotto, servizio, ecc. ha dei costi inferiori ai ricavi.

Bisognerà mettere in piedi un sistema di controllo dei margini, di controllo della copertura dei costi fissi, un break even point, ecc.

Sistemi, in altre parole, capaci di dire all’imprenditore se è capace di fare il suo mestiere.

Equilibro finanziario

Secondo tra gli equilibri d’impresa, l’equilibrio finanziario è la differenza E-U, perché ci sia equilibrio finanziario è necessario che ENTRATE>USCITE!

E’ un equilibrio cardine, tutti gli equilibri sono importanti ma (forse perché figlio della logica finanziaria) questo forse è il più importante!

Cash is the king recitano gli anglosassoni e non sbagliano perché di crediti e magazzino non si mangia, si mangia invece di soldi!

Il disequilibrio finanziario purtroppo sta alla fine della fiera… quando ci accorgiamo che c’è un disequilibrio finanziario tutti gli altri equilibri sono saltati e sarà difficile tornare indietro

Equilibrio patrimoniale

Sono personalmente molto affezionato all’equilibrio patrimoniale e ogni volta che inizio una lezione parto da qui!

L’equilibrio finanziario è misurato in termini di indice di indebitamento o leverage. Di cui ho abbondamente parlato:

Fino a pochi anni fa è stato possibile fare impresa senza soldi! Adesso quelle che raccontano sono favole, senza soldi personali le imprese non si possono fare! L’alternativa esiste, ovvero condividere il rischio d’impresa con partner finanziari.

Questa soluzione non piace mai agli imprenditori nazionali ma non gli piace nemmeno mettere mano al proprio portafoglio… bella situazione!

Nel video Equilibri economico, finanziario e patrimoniale ho affrontato con esempi queste tematiche. Stay tuned!