Revenue Based Financing

Revenue Based Financing loans lending

Indice Contenuti

Revenue Based Financing è il post dedicato all’intervista fatta a Francesco Vimercati, Investment Analyst di Viceversa, startup fintech che, in Italia, ha introdotto il revenue based lending o revenue based loans.

Revenue-based financing entra nella sezione “4 chiacchiere con..”, all’interno della quale trovate gli articoli:

Stiamo analizzando una forma di investimento che lega il suo rimborso (quindi rappresenta capitale di debito) alla capacità prospettica dell’impresa di produrre fatturato.

Questo strumento di funding è particolarmente utilizzabile da startup e PMI. Imprese con un modello di business legato alla digitalizzazione e alla vendita online (e-commerce), grazie alla facilità di collegamento degli account di vendita e di marketing alla growth platform.

Viceversa è in grado di fare una proiezione futura dell’andamento della società e offrire capitale veloce e flessibile entro 3 giorni.

Differenze tra Revenue Based Financing e sistema bancario

ll Revenue Based Financing, noto anche come Revenue Based Investing, è un modello di investimento alternativo che consente alle aziende di ricevere capitali per la crescita in maniera veloce ed efficace.

Revenue Based Financing

Le rate non sono fisse, con scadenze prefissate ma si adattano alla capacità della beneficiaria di produrre fatturato.

Nel revenue based loans non sono richieste garanzie personali o reali, né l’accesso al fondo di garanzia e quindi… nessun de minimis messo in discussione!

La rata del finanziamento nel revenue based lending è commisurata, in %, appunto al fatturato prodotto.

L’erogazione poi, di fronte ad un ammontare massimo, viene effettuata per tranche come ad un classico finanziamento scorte.

Nel caso del revenue based financing, infatti, ad essere finanziato è il capitale flessibile e non dilutivo, destinato alle spese di marketing digitale che, presumibilmente, servirà da leva per la crescita del fatturato.

Revenue based financing Italia vs debito bancario

Le banche dovrebbero essere felici se una startup o una pmi dovesse ottenere revenue based loan per diverse ragioni:

  1. Le somme erogate in questo modo non entrano in CR (centrale rischi), quindi il financial capital avrebbe più spazio
  2. Le risorse a leva finanziaria di origine bancaria potrebbero essere dirottate verso il debito buono, ossia quello volto agli investimenti per la crescita
  3. L’anticipo di cassa operato da Viceversa (revenue based financing corporate fintech) non richiede l’intervento per il finanziamento del ciclo del circolante, motivo per cui si evitano di utilizzare gli scoperti di conto, i finanziamenti materie prime o gli anticipi del fatturato.

Vantaggi del modello Viceversa

Flessibilità del modello di rimborso

Il principale vantaggio del Revenue Based Financing è legato alla flessibilità del modello di rimborso.

Se l’azienda cresce, potrà ripagare più velocemente, mentre se le vendite mensili dovessero calare, anche il rimborso sarà inferiore, per dare respiro all’azienda.

Si pensi a tutti gli e-commerce stagionali o a periodi di difficoltà contingente.

Attraverso un adattamento della rata al fatturato generato è possibile superare senza contratti collaterali tutti i problemi.

Chiaramente il sistema non va visto solo in senso negativo, anzi il vantaggio maggiore sta proprio nella crescita esponenziale cui si assiste delle attività digitali.

Il rimborso del prestito in modo accelerato non può che portare nuove e fresche risorse che possano ancora di più accelerare il processo.

Partecipazione alla crescita dell’impresa

Un altro importante vantaggio risiede nella capacità dell’investitore di ottenere una % del profitto dell’impresa finanziata e, quindi, partecipare indirettamente proprio a questa crescita.

Di contro il prenditore di fondi potrà senza inutili affanni rimborsare il capitale in ragione dello sviluppo senza perderne il controllo (equity financing).

Processo di scoring nel revenue based financing

Come per qualsiasi altro finanziamento, anche per il revenue based financing è previsto un sistema di scoring.

Scoring nel Revenue Based Financing

E’ necessario passare una doppia fase di scoring, la prima legata alla capacità di credito dell’impresa e la seconda legata alla capacità del business di produrre reddito.

In entrambi i casi a dettare le fila sono algoritmi e dati, tant’è che Francesco, nel corso dell’intervista, ha definito Viceversa una società DATA DRIVEN.

Viceversa ha portato il sistema in Italia ma il revenue-based financing europe è già molto consolidato.

Il vantaggio sta nel fatto che la capacità dell’impresa di produrre reddito richiede dei requisiti assolutamente non stringenti:

  • almeno 6 mesi di investimenti in marketing digitale e di vendite
  • un minimo di 10k di entrate mensili
  • le somme ottenibili sono comprese in un intervallo tra i 10k e i 1M e la valutazione avviene in 3 giorni.

Vi lascio all’intervista… senza però riprendere le righe per mezzo delle quali Viceversa usa promuoversi:

Viceversa supporta la crescita di ecommerce e aziende digitali offrendo capitali destinati alle spese di marketing. Invece di chiedere garanzie personali o una percentuale del capitale della società, Viceversa viene rimborsata con una percentuale dei ricavi futuri dell’azienda. Gli ecommerce ottengono tra 10K e 1M in 3 giorni senza inviare alcun documento, ma solo collegandosi alla nostra piattaforma. Richiedi ora il capitale offerto da Viceversa per le tue attività di marketing digitale e porta il tuo business al livello successivo. Let’s go.

Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Altri Articoli

Dare e avere

Dare e Avere

Dare e Avere sono le due sezioni contenute in tutti i conti di contabilità. Siamo nel corso di “Imparare la finanza” e questo aspetto è fondamentale!

Read More »
Attivo e passivo di bilancio

Attivo e passivo di bilancio

Attivo e passivo di bilancio rientra negli appuntamenti che ho denominato “Imparare la finanza” che hanno lo scopo di offrire elementi minimi di conoscenza di finanza d’impresa, necessari per chiunque.

Read More »

Restiamo in Contatto

Iscrivendoti alla mia Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento.

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .

POSSO AIUTARTI?

Scrivi qui il tuo messaggio, risponderò alla tua e-mail.