Formula leva finanziaria

formula leva finanziaria

Indice Contenuti

La formula della leva finanziaria è totale impieghi o fonti di finanziamento/patrimonio netto. La leva finanziaria aumenta il rendimento del patrimonio.

Mi sono già occupato dell’indice di indebitamento, qui: https://www.ascuoladimpresa.net/rapporto-di-indebitamento/.

In questo post di “imparare la finanza” e nel video https://youtu.be/gV7uvuU__RA porrò maggiore attenzione sulla formula leva finanziaria.

La leva finanziaria è espressa come un rapporto, ad esempio 2:1 significa che per ogni euro di patrimonio netto ci sono 2 dollari investiti, 1 dei quali evidentemente da terzi soggetti diversi dall’imprenditore.

Più elevato è il rapporto, maggiore è la leva finanziaria e quindi maggiore è il rischio per l’azienda.

Dalla formula leva finanziaria alle scelte strategiche

L’utilizzo di incrementare l’indebitamento è una scelta strategica che può avere un impatto significativo sulla redditività di un’azienda. Una leva finanziaria maggiore può portare a un aumento dei profitti, ma anche a un aumento del rischio di fallimento in caso di difficoltà finanziarie.

Ci sono diversi modi per utilizzare il leverage, ad esempio per finanziare gli investimenti in nuovi progetti o per acquisire altre aziende. Tuttavia, è importante utilizzare l’indebitamento con moderazione e tenere sotto controllo il rapporto tra totale attivo e patrimonio netto per evitare di esporsi a troppi rischi.

Effetti negativi

Una delle principali preoccupazioni legate all’utilizzo della leva finanziaria è la sua capacità di amplificare gli effetti negativi derivanti dalle variazioni dei ricavi e dei margini.

Ad esempio, se un’azienda con rapporto elevato dovesse subire un calo dei ricavi o dei margini, potrebbe avere difficoltà a far fronte al proprio debito e, in casi estremi, fallire.

E’ per questo motivo che nel visto di conformità e congruità finanziaria l’attenzione maggiore è stata posta agli aspetti di indebitamento.

E’ estremamente importante che l’azienda utilizzi questo indicatore in modo prudente e che monitori costantemente il proprio rapporto per evitare di esporsi a troppo rischio. Inoltre, è importante che l’azienda abbia una buona gestione del proprio debito e che sia in grado di generare flussi di cassa sufficienti per far fronte ai propri impegni finanziari.

Come strumento di monitoraggio le banche suggeriscono l’indice PFN/PN, ossia posizione finanziara netto/patrimonio netto.

Formula leva finanziaria – obiettivi d’impresa

E’ importante che l’azienda valuti attentamente i propri obiettivi a lungo termine e che utilizzi il debito in modo coerente con essi. Prediligendo sempre quello a medio/lungo periodo a quello a breve per non squilibrare lo stato patrimoniale.

Ad esempio, se l’obiettivo è quello di crescere rapidamente, potrebbe essere appropriato utilizzare una leva finanziaria elevata per finanziare gli investimenti in nuovi progetti. Tuttavia, se l’obiettivo è quello di mantenere la stabilità finanziaria, potrebbe essere più appropriato utilizzare un rapporto più basso.

La leva finanziaria è uno strumento potente che può aiutare le aziende a generare maggiori rendimenti sull’investimento, ma va utilizzata con cautela.

La formula per calcolare la leva finanziaria è semplice, ma è importante tenere in considerazione anche il rischio connesso all’utilizzo della leva finanziaria e valutare attentamente se essa sia coerente con gli obiettivi a lungo termine dell’azienda. I

Utilizzando la leva finanziaria in modo responsabile e con una buona gestione del debito, le aziende possono crescere più velocemente ed effettuare anche investimenti che accelerino l’interesse verso il mercato.

Formula leva finanziaria vs costo del debito

E’ importante che l’azienda valuti attentamente il costo del debito e che lo confronti con il rendimento atteso sugli investimenti.

  • Se il rendimento atteso sugli investimenti è superiore al costo del debito, indebitarsi può essere vantaggioso.
  • Se il rendimento atteso sugli investimenti è inferiore al costo del debito, indebitarsi può essere non solo poco vantaggioso ma potrebbe comportare un aumento del rischio.

Proprio in questo momento, di incremento dei tassi di interesse, questo discorso andrebbe affrontato in tutte le aziende.

Del confronto con il costo del debito ho parlato nella sezione del ROE dedicata alla scomposizione del ROE. Ricordo infatti che ROE = (Utile netto / Patrimonio netto) x (1 + Leverage).

Un’altra metrica importante è l’EBITDA Leverage Ratio, che misura il rapporto tra il debito totale e l’EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization).

Questo indicatore fornisce una misura del grado di indebitamento dell’azienda rispetto alle sue entrate operative e può aiutare a valutare la capacità dell’azienda di far fronte al proprio debito.

L’indebitamento può avere anche un impatto fiscale. Il debito, infatti, genera interessi che sono deducibili dalle tasse, il che può ridurre il carico fiscale dell’azienda.

In sintesi

In conclusione, la leva finanziaria è uno strumento potente che può aiutare le aziende a generare maggiori rendimenti sull’investimento, ma va utilizzata con attenzione e in modo responsabile, tenendo in considerazione il rischio connesso all’utilizzo della leva finanziaria, gli obiettivi a lungo termine dell’azienda e l’impatto fiscale. Inoltre, è fondamentale monitorare costantemente il rapporto debito/patrimonio netto e confrontare il rendimento atteso sugli investimenti con il costo del debito.

Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Altri Articoli

Finanza agevolata

Finanza agevolata: perché fare attenzione in 2 minuti…

Con i termini “Finanza agevolata” si classificano tutti gli strumenti di aiuto al fare impresa.
In questo blog si è molto sensibili alla materia dell’imprenditorialità, in queste lezioni di “imparare la finanza” non ci si poteva esimere dall’affrontare il tema della finanza agevolta.

Read More »

Restiamo in Contatto

Iscrivendoti alla mia Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento.

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .

POSSO AIUTARTI?

Scrivi qui il tuo messaggio, risponderò alla tua e-mail.