Rimborso mutuo

piano di ammortamento

Indice Contenuti

Rimborso mutuo è il post dedicato alle scritture contabili in partita doppia che riguardano il normale decorso dell’estinzione di un mutuo.

E’ possbile ascoltare anche il podcast al link: https://www.spreaker.com/user/16362074/rimborso-mutuo

Il mutuo è uno strumento di finanza d’impresa, solitamente utilizzato per l’acquisizione di un cespite o, più in generale, di un fattore produttivo a fecondità ripetuta. Rientra nel fido bancario della centrale rischi.

Il rimborso di un mutuo varia al variare di due importantissime variabili: il tasso di interesse e la durata:

  • all’aumentare del tasso di interesse e della durata aumenterà la quantità di denaro pagare per interessi,
  • al ridursi del tasso di interesse e della durata si ridurrà la quantità di denaro da pagare per interessi.

Rimborso mutuo: il piano di ammortamento

Per comprendere quali siano le modalità attraverso le quali è possibile rimborsare un mutuo è necessario introdurre il concetto di piano di ammortamento.

In ogni piano di ammortamento le grandezze da considerare sono: la rata, la quota capitale e la quota interessi. La tipologia di piano di ammortamento definerà il calcolo rata mutuo.

Ammortamento francese

Con l’ammortamento alla francese viene definita una rata costante, la quota interessi varierà al variare del capitale rimborsato in ogni singola rata. Mentre la quota interessi decrescerà (perché gli interessi si calcoleranno su un capitale residuo decrescente), la quota capitale aumenterà e, quindi, aumenterà l’estinzione parziale mutuo.

Il calcolo estinzione parziale mutuo dipenderà dal momento storico che staranno vivendo i tassi di interesse, difficilmente però l’estinzione parziale mutuo conviene!

Ammortamento tedesco

L’ammortamendo tedesco potremmo considerarlo un “di cui” dell’ammortamento francese. La logica è la medesima però nell’ammortamento tedesco il calcolo degli interessi avviene anticipatamente, per cui i valorei sono riferiti a valori attualizzati, i quali sono leggermente inferirori rispetto a quelli individuati con l’ammortamento francese.

Ammortamento italiano

Nell’ammortamento italiano la rata è variabile e decrescente perché la parte fissa è rappresentata dalla quota capitale. La quota interessi, di conseguenza, varia è sempre minore in ragione del debito residuo. Questo metodo, a parità di interessi e durata, è quello più conveniente per il consumatore (impresa/privato) perché l’ammontare degli interessi pagati è inferiore rispetto agli altri, grazie all’accelerazione nella restituzione del capitale residuo.

Ammortamento americano o anglosassone

Rappresenta la modalità più complessa perché frutto della sovrapposizione di un piano di rimborso e di uno di investimento. soluzione strutturata su un piano di rimborso ed uno di investimento.

Rimborso mutuo

Rimborso mutuo: partita doppia

Qualunque sia il piano di ammortamento scelto, la scrittura contabile in partita doppia restituzione mutuo è sempre la stessa ovvero si registrerà:

  • interessi passivi bancari – variazione economica negativa (costo) – dare
  • mutui passivi – variazione finanziaria attiva (riduzione del debito per effetto del rimborso) – dare
  • denaro in banca – variazione finanziaria passiva (riduzione della cassa) – avere.

Il mastro “mutui passivi” rappresenterà il contatore del debito residuo sottoscritto per l’acquisizione del bene oggetto del finanziamento.

Molto spesso saranno addebitate anche altre spese, come per esempio le spese di incasso rata. Nell’esempio non sono state inserite per semplicità.

In ogni caso, al pari degli interessi passivi bancari, anche le spese bancarie rappresenteranno un costo dell’esercizio che si epilogheranno nel conto economico.

Ogni mutuo avrà un suo TAN ed un suo TAEG, il TAN è il tasso annuo nominale mentre il TAEG è il tasso annuo effettivo globale.

Il TAN è sempre <= del TAEG proprio perché nel TAEG rientrano tutte le spese e non solo gli interessi. Nell’eventualità in cui le spese sono ZERO allora TAN=TAEG.

Problematiche

Ci sono diverse problematiche relative ai mutui, tutte molto importanti.

Per esempio:

  • mutuo senza anticipo,
  • estinzione anticipata mutuo calcolo,
  • calcolo rata mutuo estinzione parziale,
  • estinzione parziale
  • mutuo calcolo, calcolo rimborso parziale mutuo,
  • riduzione mutuo calcolo rata,
  • estinzione anticipata
  • mutuo rimborso interessi,
  • calcolo rata estinzione parziale mutuo,
  • estinzione parziale mutuo calcolo rata.

Così come ci sono diverse domande:

  • Quando conviene rimborso parziale mutuo?
  • Quando conviene rimborso parziale mutuo?
  • Cosa succede se estinguo prima il mutuo?
  • Quanto pago alla fine del mutuo?

Auspico di poter scrivere un articolo per ciascuna problematica così da essere quanto più preciso ed obiettivo possibile.

Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Altri Articoli

bilancio di esercizio

Bilancio di esercizio

Cos’e’ il bilancio d’esercizio? Come migliorare il bilancio di esercizio del 2020? Andiamo per gradi… E’ il complesso dei documenti che hanno imprenditori e imprese per far conoscere se stessi!

Read More »
Revenue Based Financing loans lending

Revenue Based Financing

Revenue Based Financing è il post dedicato all’intervista fatta a Francesco Virmercati, Investment Analyst @ Viceversa, piattaforma che, in Italia, ha introdotto il revenue based lending o revenue based loans.

Read More »

Restiamo in Contatto

Iscrivendoti alla mia Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento.

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .

POSSO AIUTARTI?

Scrivi qui il tuo messaggio, risponderò alla tua e-mail.