Lavori a maglia - A Scuola d'Impresa

A parte la bellezza, i lavori fatti a mano a maglia, hanno un gusto particolare.
I lavori a maglia non hanno una data certa. L’origine della fibra della lana è la più utilizzata nel corso della storia dagli antichi Greci e Romani ai nostri giorni.
Alla fine della seconda guerra mondiale i lavori a maglia si diffusero per il mondo conoscendo veri momenti di gloria.
La passione per la maglia è nata in me a soli cinque anni, quando ho realizzato i miei primi lavori e da lì la magia di vedere come una mia idea potesse essere realizzata attraverso un semplice gomitolo dando sfogo alla mia creatività.
Realizzare i lavori a maglia ha effetti positivi: migliora lo stress, mi aiuta a sorridere e vedere indossato un mio capo o un accessorio mi rende soddisfatta e felice.
Lavorare a maglia può essere anche; un momento di socializzazione, durante i corsi di maglia e mentre si lavora; tutte insieme, ci si confida, ci si confronta e man mano che ognuna di noi realizza i propri lavori a maglia e vede che la bravura supera le aspettative, la propria autostima cresce.
Quindi suggerisco a chi ha un minimo di passione e voglia di imparare a lavorare a maglia, di provarci perché realizzare costumi da bagno a maglia, un cappello o una borsa, una sciarpao un cardigan, un gilet o delle scarpine o abbigliamento per bambini e soprattutto vederli apprezzati dà una grossissima soddisfazione e come dicevo prima fa tanto sorridere.

Leave a Reply