Finanziamenti europei al turismo

Indice Contenuti

Finanziamenti europei al turismo

Arrivano nuovi finanziamenti europei al turismo al fine di sostenere la valorizzazione e la promozione di prodotti turistici tematici transnazionali sostenibili.
Grazie alla segnalazione dell’abile “scalper” di finanziamenti europei Chiara Carrozzo, segnaliamo questa interessante iniziativa.
Data di pubblicazione: 3 maggio 2013
Scadenza: 3 luglio 2013 alle 17:00:00 (ora di Bruxelles).

Finanziamenti europei al turismo
Finanziamenti europei al turismo
Finanziamenti europei al turismo

Obiettivi generali dei Finanziamenti europei al turismo dell’invito alla valorizzazione ed alla promozione di prodotti turistici tematici transnazionalia sono i seguenti:

  • sostenere la valorizzazione e la promozione di prodotti turistici tematici transnazionali sostenibili che contribuiscono allo sviluppo e la promozione del turismo sostenibile in Europa, migliorando la loro visibilità e la diffusione sul mercato,
  • contribuire alla creazione di un ambiente favorevole alla cooperazione transnazionale tra gli attori legati al turismo, con una particolare attenzione per le piccole e medie imprese.

Obiettivi finanziamenti europei al turismo

1) Rafforzare, in materia di turismo sostenibile, la cooperazione transnazionale,
2) Incoraggiare una maggiore partecipazione delle piccole e micro imprese e le autorità locali,
3) stimolare la competitività del settore turistico per mezzo di una maggiore attenzione sulla diversificazione dei prodotti turistici tematici sostenibili.

Per prodotto turistico transnazionale tematico si intende quello costituito da un insieme di destinazioni turistiche / attrazioni / servizi e prendendo la forma di un percorso transnazionale / itinerario / percorso / turismo offerta, sia fisico (basato su infrastrutture fisiche) che concettuale (che collega luoghi / destinazioni / attrazioni) avente un legame tematico comune e un alto potenziale di sviluppo del turismo sostenibile.

Necessità

1. essere transnazionale (per esempio un offerta percorso / itinerario / turismo), ossia essere sviluppato e comprendere almeno 4 paesi tra quelli indicati. Il coinvolgimento di più di 4 paesi sarà considerato come un valore aggiunto per la proposta.
2. essere tematico, ossia concepito, strutturato e sviluppato intorno ad un tema comune.
3. essere operativo, perchè l’obiettivo è quello di sostenere la diffusione sul mercato di prodotti che hanno già raggiunto un certo stadio di sviluppo (ad esempio, almeno il concetto di azione / piano esiste e alcune attività di sviluppo, creazione di reti di soggetti interessati hanno avuto già luogo). Sarà l’onere del ricorrente di fornire la descrizione e le prove su quanto sopra. A tal fine, le proposte di progetto devono comprendere una descrizione completa del prodotto turistico tematico transnazionale sostenibile indicando le azioni realizzate finora e lo sviluppo raggiunto del prodotto, nonché il suo potenziale per un ulteriore sviluppo del turismo.
4. possedere alte potenzialità di sviluppo (ad esempio aumentando i flussi di turisti, aumentare l’occupazione e lo sviluppo delle imprese nel settore del turismo, a vantaggio delle economie e delle comunità locali, contribuendo ad un uso responsabile delle risorse naturali, la conservazione del patrimonio naturale e culturale, ecc .).

Proposta

La proposta di progetto dovrebbe concentrarsi sulla promozione di un prodotto turistico tematico transnazionale concreta (ad esempio un’offerta di percorso / itinerario / percorso / turismo transnazionale), basato su uno specifico tipo di turismo (ad esempio, il turismo culturale, il cicloturismo, l’eco-turismo, il turismo del benessere o della salute, il turismo naturalistico, il turismo storico, il turismo rurale, o il turismo che valorizza il patrimonio culturale marittimo e sub-acquatici, il patrimonio industriale o il tessuto economico di una regione, ecc.).

Promuovere esclusivamente delle offerte locali, senza concentrarsi su una proposta transnazionale o la promozione di un tipo generale di turismo, non sarebbe sufficiente a soddisfare i requisiti del bando.

Contributo massimo dell’UE per progetto: € 250.000,00
Per le domande relative al contenuto la mail cui inviare le richieste è [email protected]
Per le domande relative in italiano, invece, la mail specifica è [email protected]

Ogni altra info è reperibile alla pagina: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/call_CIP;efp7_SESSION_ID=JYdvRp8GHBP9dFs2jBdRGMsV6QTylLtJp4gGnRsvywQg5zfh1qSJ!1171786564?callIdentifier=70-G-ENT-CIP-13-B-N03S04&specificProgram=EIP

Auguri a chi proverà!

Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Altri Articoli

bilancio di esercizio

Bilancio di esercizio

Cos’e’ il bilancio d’esercizio? Come migliorare il bilancio di esercizio del 2020? Andiamo per gradi… E’ il complesso dei documenti che hanno imprenditori e imprese per far conoscere se stessi!

Read More »
Revenue Based Financing loans lending

Revenue Based Financing

Revenue Based Financing è il post dedicato all’intervista fatta a Francesco Virmercati, Investment Analyst @ Viceversa, piattaforma che, in Italia, ha introdotto il revenue based lending o revenue based loans.

Read More »

Restiamo in Contatto

Iscrivendoti alla mia Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento.

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .

POSSO AIUTARTI?

Scrivi qui il tuo messaggio, risponderò alla tua e-mail.