post-thumb

Come fare crowdfunding? E’ una domanda molto interessante perché porta con sé tante riflessioni!

Quello descritto è sicuramente un mezzo di finanziamento che nel tempo si svilupperà sempre di più! C’è da capire però come farlo perché bisogna saper scegliere le giuste modalità e le più interessanti piattaforme. In questo blog è stata dedicata un’intera rubrica: https://www.ascuoladimpresa.net/crowdfunding/

Modalità per realizzare una raccolta

Le modalità per fare crowdfunding sono essenzialmente 4: donation, reward, lending e equity.
Le piattaforme sono ormai infinite. Ci sono quelle verticali, monotematiche in ragione delle modalità, quindi fortemente specializzate in donation piuttosto che in equity.
Si possono distinguere anche in

  • orizzontali, ovvero integrate nel proprio sito internet che consentono di fare tutto ed il contrario di tutto,
  • ibride, che si trasformano in ragione della necessità offrendo una moltitudine di prodotti,
  • verticali, ossia fortemente tematiche in ragione della natura (quelle sportive, es. tifosy) o dell’attività (quelle equity, es. mamacrowd)

Per rispondere al meglio alla domanda come fare crowdfunding sarebbe necessario analizzare le motivazioni per cui un’organizzazione, una persona, un’azienda o chiunque ne sia interessato abbia voglia di misurarsi con questo strumento.

Piuttosto quindi di domandarsi come bisognerebbe chiedersi perché voglio fare crowdfunding, qual è lo scopo che voglio raggiungere, come voglio impiegare il denario ma soprattutto chi mi deve dare il denaro.

Ecco che la domanda può divenire una serie di domande che ci aiutano a risolvere tanti problemi e che ci mettono nella condizione migliore di poter portare a termine con successo la campagna!

Ciò che distingue le diverse modalità è la ricompensa. Al crescere della complessità della ricompensa cresce anche la difficoltà di attuare una campagna ma soprattutto cresce la quantità di soldi da raccogliere.

Le attività donation sono molto semplici ma i soldi raccolti sono sempre in quantità molto risicata. E’ evidente che con l’equity la quantità di soldi è molto alta ma anche la contropartita è tutt’altro che di poco conto perché l’imprenditore accetta la condivisione del rischio d’impresa e la proprietà della sua azienda!

Piattaforme di crowdfunding

come fare crowdfunding: piattaforme
Piattaforme di crowdfunding

Donation crowdfunding – L’attività di donazione è la più semplice ma che consente di raccogliere, solitamente, una quantità di risorse molto esigua. La ricompensa non c’è oppure è molto semplice perché consiste in un grazie per la generosa offerta prodotta!

Rewards crowdfunding – La ricompensa in questo caso è oggettiva, solitamente è il preordine di qualcosa che i proponente si impegna a sviluppare. Si ricorderà la famosa campagna di Oculus, l’occhialone di realtà aumentata.

Equity based – In questo caso la ricompensa è la condivisione del rischio d’impresa che ha, di contro, la necessità di allargare la base proprietaria di una società

P2P o social lending – La ricompensa del P2P è un tasso di interesse riconosciuto da chi chiede il denaro