Finanza d'impresa & Formazione

Finanziatori di progetti: il crowd nel crowdfunding

Finanziatori di progetti- il crowd nel crowdfunding
Pasquale Stefanizzi
Pasquale Stefanizzi

Esperto in Rapporti
Banca-Impresa & Crowdfunding

Indice Contenuti

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Chi sono i finanziatori di progetti? In altre parole, chi è il crowd nel crowdfunding?

Il crowdfunding esiste perché c’è il crowd, senza crowd non ci sarebbe il crowdfunding!

Questa implicazione è tanto importante quanto essenziale per comprendere gli esiti di qualsiasi attività di raccolta fondi.

Il crowd è fondamentale per qualunque forma di crowdfunding, qualcuno potrebbe pensare non sia importante per il lending crowdfunding o il social lending. Invece no!

E’ fondamentale anche per queste forme, ciò che le distingue è il fatto che ad occuparsi di popolare il crowd ci pensa la piattaforma.

*** Perdonatemi per la foto di copertina di questo post ma ogni tanto serve sentirsi gratificati, soprattutto quando nel lavoro, a distanza di pochi anni nel giorno del proprio compleanno, si passa dalla polvere all’altar ***

Cos’è il crowd nel crowdfunding

Prima di pensare ai finanziatori progetti, al crowd nel crowdfunding bisognerebbe spiegare cos’è!

Il crowd è la folla, in alternativa, quella che in inglese si indica con la parola fools (folli). Il crowd risponde alla domanda come cerco investitori ?

Sarà un caso che in italiano basta cambiare una vocale (a con i) per avere due parole diverse che, nella circostanza specifica, assumono identico significato!

E’ la gente che, letto il testo della campagna, visto il video con cui si spiega, preso atto delle ricompense si rimbambisce a tal punto da essere parte della campagna!

Ricordandoci come il crowdfunding non sia solo (forse lo è meno) uno strumento di finanziamento bensì un potente strumento di marketing (oggi soprattutto di marketing digitale), la presenza di un elevato numero di folli non farà che aumentare il coinvolgimento intorno alla campagna!

Quindi senza crowd non ci può essere crowdfunding.

E’ evidente, come dico sempre io, che così come i soldi non cadono dal cielo; nemmeno il crowd si “autogenera”!

E’ indispensabile costruirsi il proprio crowd, con tanto sangue e sudore.

Cercando di far camminare il passaparola, di rendere convincente e coinvolgente il proprio progetto così da ottenere i soldi ed il coinvolgimento.

Finanziatori di progetti, il crowd nel crowdfunding qualunque esso sia

Riprendendo il concetto espresso prima per evidenziare che qualunque crowdfunding richiede un crowd.

Si pensi al donation crowdfunding, benché l’elemento della campagna sia il più nobile al mondo spesso si incontrano campagne a raccolta ZERO, perché?

Semplice, i promotori della campagna non avevano creato intorno ad essa alcun crowd capace di innestare curiosità, interesse, condivisione e persuasione!

Nel rewards crowdfunding, per sollecitare il crowd è importante indovinare le ricompense che ci si attende e avere un database di potenziali fruitori immediatamente interessati all’iniziativa!

Altrimenti il fallimento è dietro l’angolo.

Nell’equity il crowd va creato molto tempo prima della campagna, in questo caso c’è in palio ed a rischio i soldi investiti!

E’ evidente che una campagna senza dei finanziatori pronti ad investire e a metterci la faccia è difficile possa avere successo!

Nel lending crowdfunding, così come nel social lending, la creazione del crowd è delegato (anche per motivi normativi) alla piattaforma.

In questo caso gioca un ruolo fondamentale il frazionamento del rischio.

In sintesi

In sintesi, ciò che mi sento di URLARE è che senza crowd non c’è crowdfundig.

Questo processo di cerco investitori non può avvenire a campagna avviata e che, tanto più è complesso e rischioso ciò che vogliamo realizzare, tanto tempo prima bisognerà partire!

Condividi questo articolo se l'hai trovato interessante!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Iscriviti alla Newsletter

Ø spam, + Valore

Iscrivendoti a questa Newsletter Accetti di ricevere solo comunicazioni di altissimo valore.

L’invio delle email sarà quindicinale o maggiore.

Potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento tramite il link presente in ogni email o scrivendo una messaggio a: [email protected] .