• A scuola di impresa

    A scuola di impresa è una palestra di innovazione nella didattica. In linea con le moderne metodologie di learning by doing

    martedì 4 novembre 2014

    Finanziamenti imprese agricole

    Se la difficoltà sono i finanziamenti delle imprese agricole, il Ministero si è inventato il concorso per la selezione nazionale dei "Nuovi Talenti Imprenditoriali" finalizzato alla valorizzazione e rappresentazione, in occasione di EXPO 2015, delle migliori imprese agricole o dell'agroalimentare, della pesca e dell'acquacoltura condotte da giovani, provenienti da tutto il territorio nazionale! 

    I finanziamenti delle imprese agricole avverrebbero, si legge all'art. 2 del D.M. N.0004269 del 31/10/2014, attraverso il conferimento di un premio ovvero "...un finanziamento per la partecipazione a EXPO 2015, con la possibilità di esporre la propria esperienza imprenditoriale in un apposito spazio messo a disposizione dal Ministero..." del valore di circa 30.000 euro ed i premi sono assegnati sotto forma di servizi agevolati.
    I tempi di consegna hanno il fiato corto!!
    Possono presentare domanda di partecipazione le aziende che hanno realizzato progetti di impresa innovativi, competitivi e sostenibili, rafforzando il legame con il loro territorio e che:
    - sono condotte da giovani di età compresa tra i 18 anni compiuti e 40 non compiuti alla data di presentazione della domanda. In caso di società, il presente requisito si intende soddisfatto se gli organi di amministrazione sono costituiti in maggioranza da giovani di età compresa tra i 18 anni compiuti e 40 non compiuti alla data di presentazione della domanda;
    - sono costituite e operanti da non più di 48 mesi. Ai fini del presente requisito vale la data di iscrizione al registro delle imprese, ovvero la prima movimentazione della partita IVA);
    - hanno una sede operativa sul territorio nazionale.
    Attenzione però perché si tratta di finanziamenti alle imprese agricole in natura e non in denaro perché il premio, sotto forma di contributo per le spese elencate all'articolo 8, è erogato sulla base dei costi effettivamente sostenuti dai beneficiari oppure in natura. In caso di erogazione in natura, gli aiuti non comportano pagamenti diretti in denaro alle aziende vincitrici.
    Il termine utile, infatti è stato fissato al 15 Dicembre p.v. e saranno presi in esame da una giuria presieduta da Alessandra Poggiani, direttore dell’Agenzia per l’Italia digitale.
    Il Ministro Martina ha così commentato questa sua idea: “Le start up agricole e alimentari avranno un ruolo fondamentale nel rappresentare il modello agricolo italiano in Expo. Questo bando si inserisce in un progetto più ampio di iniziative che riguardano le nuove imprese in vista dell’appuntamento di Milano. Si punta tutto sull’innovazione per raccontare le storie dei giovani che hanno voglia di investire in questo settore. Il ricambio generazionale è una priorità, vogliamo far crescere il numero di aziende condotte da giovani e proiettare il comparto nel futuro”.
    Link ufficiale dell'iniziativa è http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8107 da qui sarà possibile anche scaricare i moduli di domanda!

    Fashion

    Beauty

    Travel