• A scuola di impresa

    A scuola di impresa è una palestra di innovazione nella didattica. In linea con le moderne metodologie di learning by doing

    martedì 30 aprile 2013

    Dalla formazione al lavoro


    Dalla formazione al lavoro

    La formazione in Italia è utile per fare entrare i giovani nel mondo del lavoro?
    E’ questa la domanda che quotidianamente ci si pone (soprattutto nel giorno della festa dei lavori)…
    Io la risposta non ce l’ho, so però che se la formazione è finalizzata a stimolare le persone, a farle appassionare, a criticarle costruttivamente, a invogliarle a “fare impresa”… allora si, la formazione è utile anche in Italia per entrare nel mondo del lavoro!
    Pubblicità di corsi di formazione se ne vede tanta; le scuole, le università, i centri di specializzazione sono oggi condizionati dal fattore “numero”, ovvero devono raccogliere i numeri per consentire di proseguire la propria attività.
    Per le organizzazioni questo imbarbarimento purtroppo è diventato pane quotidiano…
    Attenzione però dietro quei numeri ci sono “persone”.
    Mi chiedo allora in quanti riescono a guardare veramente negli occhi le persone?
    Cercare di condividere con loro il progetto formativo, nell’interesse comune che da un corso di formazione si possa passare all’impresa e quindi al lavoro? Quanto queste persone riescono a diventare gruppo e quindi impresa? Se la formazione non è finalizzata alla creazione d’impresa, a cosa deve essere finalizzata?
    Operare in modo costruttivo è difficile sia dal lato docenti che dal lato discenti, perché spesso ci si incontra in modo del tutto occasionale; persone diverse sono messe insieme e poi? Allora la formazione, anche di corsi di specializzazione e di introduzione al mondo del lavoro, inesorabilmente fallisce…
    Questo post non vuole essere di critica alla formazione bensì di rinnovamento. Questo post vuole lodare l’inventiva e la capacità di un gruppo di giovani “Promoter turistiche” che, a conclusione di un percorso di formazione presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università del Salento, sono state capaci di concretizzare il fine del corso stesso!!!

    Indubbiamente la formazione ha contribuito a ingenerare in loro la voglia di mettersi in gioco ma ciò che conta è che sono state capaci di fare gruppo, di convogliare risorse, energie, voglia di fare e soprattutto di fare crescere loro stesse ed il proprio territorio (il Salento) in ottica d’impresa.
    Dopo vani tentativi di costruzione “a tavolino” della propria impresa, la partecipazione a “invasioni digitali” è riuscita a fare “scattare la molla” del cambiamento.
    E’ come se una forza repressa o forse sconosciuta a ciascuna di loro sia riuscita ad emergere e a infondere fiducia al gruppo e a definire ogni minimo dettaglio dell’evento pianificato: l'invasione digitale nel Comune di Ruffano.
    La rete, facebook, skype sono divenuti sinapsi di tante cellule sparse per la provincia di Lecce, in grado di comunicare al meglio tra loro e di realizzare il loro progetto!
    Sono orgoglio di essere stato loro docente… loro si che sono state capaci di “smacchiare il giaguaro”, anch’io mi sono fatto prendere da quest’energia e, per quanto possibile, ho cercato di dare il mio contributo alla riuscita dell’evento. I risultati? Questo video ne è l’emblema, la sintesi, la ragione… buona visione e buona formazione…

    Fashion

    Beauty

    Travel